Vai al contenuto principale

WebTV Camera dei Deputati

Vai al menu di navigazione

Contenuto

Martedì 14 Aprile 2015 ore 14:30

CONVEGNO: L’internet governance e l’evoluzione di Icann

Download video della Seduta
Seleziona il video da scaricare:
Se il download non si avvia con un semplice click, potrebbe essere necessario cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare "salva destinazione con nome", "salva oggetto con nome" o dicitura simile a seconda del browser utilizzato. Si ricorda che l'utilizzo dei contenuti del sito della Camera dei deputati è autorizzato alle condizioni stabilite nell' avviso legale ed in particolare esclusivamente nei limiti in cui avvenga nel rispetto dell'interesse pubblico all'informazione, per finalità non commerciali, garantendo l'integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.
CODICE DA INCORPORARE
Personalizza le dimensioni
Una volta effettuata la selezione, copia e incolla il codice riportato sopra.
0/0
Dalle ore 14.30, presso la Nuova Aula dei Gruppi della Camera si è tenuto un convegno sull'Internet governace e l'evoluzione di Icann.
Rilanciare l'iniziativa europea sulla governance di Internet, fare il punto sull'evoluzione di Icann e la transizione delle funzioni Iana, riflettere su un modello nazionale di governance multi-stakeholder anche in Italia, come in Brasile. Questi i temi al centro dell'evento organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico (Comunicazioni) e da Icann, l'organizzazione non profit Usa che si occupa dell'assegnazione degli identificatori unici di Internet (tra cui i nomi a dominio), e della sicurezza, stabilita' e interoperabilita' globale di Internet.
Presente il Presidente e Ceo di Icann, Fadi Chehadé, mentre il Sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ha introdotto i lavori ai quali hanno partecipato parlamentari italiani ed europei, rappresentanti delle aziende di Internet e delle telecomunicazioni, esponenti del mondo universitario e delle Ong.
Hanno inviato un videomessaggio anche Vint Cerf, uno dei padri fondatori di Internet, e Demi Getschko, pioniere della comunità di Internet in Brasile.
Nel novembre scorso, a Bruxelles, durante il Semestre di presidenza del governo italiano, i 28 Paesi Ue hanno firmato un documento che bocciava il "modello Onu" per la Rete, ma chiedeva una governance di Internet più inclusiva e impegnava l'Europa a parlare con una voce sola al tavolo sulla nuova accountability di Icann.
Il convegno intende rilanciare l'iniziativa europea e riflettere su come gettare le basi per la costituzione in Italia di una comunità multi-stakeholder modello Brasile.
Ha partecipato la Vicepresidente della Camera, Marina Sereni.
Programma
  • Download video della Seduta
    Seleziona la parte della seduta da scaricare:
    Se il download non si avvia con un semplice click, potrebbe essere necessario cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare "salva destinazione con nome", "salva oggetto con nome" o dicitura simile a seconda del browser utilizzato. Si ricorda che l'utilizzo dei contenuti del sito della Camera dei deputati è autorizzato alle condizioni stabilite nell' avviso legale ed in particolare esclusivamente nei limiti in cui avvenga nel rispetto dell'interesse pubblico all'informazione, per finalità non commerciali, garantendo l'integrità degli elementi riprodotti e mediante indicazione della fonte.
    CODICE DA INCORPORARE
    Personalizza le dimensioni
    Una volta effettuata la selezione, copia e incolla il codice riportato sopra.

Fine contenuto

Vai al contenuto principale Vai al menu di navigazione